Ancora sulla GT-86

Neanche il tempo di dirlo ed eccola qua. Parlo della Toyota GT-86 cattiva, quella che la Casa ha procrastinato. La vedremo a Goodwood e ci pensa il preparatore jap Gazoo Racing (guardate il sito http://gazoo.com/racing/english/grmn/index.asp è davvero tosto) azienda nata attorno al collaudatore Hiromu Naruse, nome famoso in patria (big in Japan), con la special GRMN Sports FR.
Grazie a un complesso sistema che si avvale di volumetrico e turbo, dal boxer di 2 litri vengono spremuti 320 cavalli e 421 Nm, valori di tutto rispetto ma non sensazionali, tanto più per un preparatore. Comunque la vettura adotta il kit aerodinamico di cui ho appena parlato ed è molto…giapponese, nel senso che non spicca per alcunché. Speriamo di provarla.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

American Twizy?

Il concetto è lo stesso del quadriciclo Renault: due posti in tandem, trazione elettrica e una copertura parziale sopra le teste. Ma la Arcimoto va

Leggi Tutto »

Senti come urla

Il sound di un V2 aspirato marchiato Cosworth è inconfondibile e resta un must per i veri appassionati dell’automobile. La T.50 l’abbiamo vista l’anno scorso.

Leggi Tutto »

Buona la terza

La nuova generazione della Nissan Qashqai è stata rinnovata nell’estetica e nella meccanica, con gruppi motore tutti ibridi e niente Diesel. La più grande novità

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli