E ora tocca alla Kia

E questo in ordine di tempo è l’ultimo: parliamo ancora di Superbowl e di Case che sfruttano l’evento per farsi pubblicità. Questa volta è il turno della Kia, che per la nuova Sorento ha puntato tutto sugli Space Babies, umani e non. Valgono gli stessi commenti fatti per Toyota e VW (http://auto-thrill.blogspot.it/2013/01/con-toyota-vai-sul-sicuro-parola-di.html;  http://auto-thrill.blogspot.it/2013/01/il-super-bowl-secondo-vw.html) e cioè voliamo genericamente basso, ma l’entusiasmo per l’evento, che avrà luogo martedì prossimo a mezzanotte, sale sempre più, come le scommesse, vero motore (più o meno occulto) dell’intera manifestazione sportiva.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Equilibrismo sul filo

Dalle case costruttrici arrivano messaggi sempre più contraddittori, indice dell’incertezza causata dalle nomative caotiche e talebane della UE. Mica facile tenere la barra diritta di

Leggi Tutto »

Dimmi come suoni

Le auto elettriche mancano della componente emozionale del suono del motore. Le Case corrono ai ripari con l’aiuto di compositori. Il suono prodotto da un

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli