Ecce spina!

Uno dei più annosi problemi nel mondo delle auto elettriche è quello delle connessioni con il sistema di ricarica; in soldoni di che tipo di spina devo disporre per ricaricare senza  difficoltà la mia auto. Logico occorra uno standard, ma chiunque abbia viaggiato, anche solo Oltralpe, sa come questo problema possa complicare la vita già con un semplice caricabatteria. Mettersi d’accordo è sempre un’impresa, soprattutto se ci sono sensibili interessi economici da difendere. Ora pare però che Volkswagen abbia rotto gli indugi e presentato insieme all’americana Eaton il primo modello di spina di ricarica multiuso, capace cioè di garantire la connessione con diverse fonti di alimentazione. In particolare il CCS, Combined Charging System, permette in un unica soluzione la ricarica con corrente alternata monofase, corrente alternata trifase, corrente continua a bassa intensità, corrente continua ad alta intensità (fast charging). Ciò mostra come VW proceda nello sviluppo di un vero sistema di mobilità elettrico, presentando un prodotto approvato dalla SAE, la potente associazione degli ingegneri auto USA, che regge un carico massimo di 86 kW garantendo all’occorrenza ricariche davvero rapide. Attualmente lo standard è stato accolto anche da Audi, BMW, Chrysler, Daimler, Ford, GM e Porsche; come dire, i tedeschi un passo l’hanno fatto.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

A volte ritornano

La ri-nomina di Stephan Winkelmann ad amministratore delegato di Lamborghini crea un “pacchetto” pronto per lo spinoff. L’annuncio arriva quasi in contemporanea con quello del

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli