Uno sparo sul ghiaccio

I russi sono sempre più ansiosi di rimarcare il loro ruolo di superpotenza e questa sorta di sentimento di rivalsa nazionale emerge anche nei risvolti più curiosi. Come il tentativo di record di velocità su ghiaccio per vetture di serie, realizzato con successo, però, solo grazie a un’auto di costruzione giapponese. Nella spiega a cura dei membri del team di piloti selezionato per l’evento, a noi abituati fin da piccoli alle Audi 4 fa un po’ sorridere la magnificazione delle doti della trazione integrale, ma devo ammettere che la Nissan GT-R ha inaugurato una nuova era dell’aderenza su superfici critiche. In ogni caso sfiorare i 295 km/h sul lago Baikal richiede un certo fegato, poiché basta uno starnuto per far sì che l’auto prenda la tangente, con esiti funesti facilmente immaginabili. Il video è tosto, dategli un occhiata

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

VW vende Bugatti?

La notizia è clamorosa; VW starebbe per cedere alla Rimac il marchio Bugatti. Per risparmiare? Forse. Di sicuro è sempre più coinvolta nella rivoluzione “green”

Leggi Tutto »

GM lancia la sfida a Tesla

Nikola Corporation e GM firmano un accordo per la produzione di un pick up elettrico. E, in un secondo momento, di veicoli commerciali a zero emissioni. Nel mirino ovviamente c’è Tesla

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli