Elettrico? No, grazie

Questa la dice lunga sulla reale possibilità di sviluppo dell’elettrico in Italia. A Sanremo, che non è Roma o Milano ma vanta comunque una certa densità di traffico e un affollamento turistico considerevole, è stata inaugurata nel Giugno scorso una colonnina di ricarica per vetture elettriche presso il Palafiori, nell’ambito del progetto Eco car sharing Riviera dei Fiori che fa capo a un progetto di più ampia portata gestito a cura di Regione e Provincia. Particolare interessante, la ricarica è gratuita, cosa non così ovvia da nessuna parte e tantomeno in Liguria. Beh, da allora l’unica auto che ha usufruito del servizio è stata quella di un turista svizzero, che tra l’altro non si sa bene come sia arrivato dalla confederazione alla costa (forse disponeva di un gruppo elettrogeno). Ovviamente non si tratta di sfiducia e nemmeno di sprezzo, ma semplicemente di mancanza (di auto eletttriche), del tutto inesistenti nell’area. Nemmeno la vettura acquistata dal Comune si è mai collegata al punto di ricarica Speriamo non abbia fatto la fine degli ecoscooter al Comune di Milano, pagati 400mila euro e rivenduti dopo anni di inutilizzo a 30.000.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

I morsi della crisi

Nel nostro Paese negli ultimi sette mesi i concessionari hanno perso tra il 40 e il 60% del fatturato. A rischio 150 mila posti di lavoro. Foto: Carles Rabada- Unsplash

Leggi Tutto »

VW vende Bugatti?

La notizia è clamorosa; VW starebbe per cedere alla Rimac il marchio Bugatti. Per risparmiare? Forse. Di sicuro è sempre più coinvolta nella rivoluzione “green”

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli