Meglio l’e-gas

Con le norme anti-inquinamento UE sempre più stringenti ogni costruttore ha il suo bel da fare per rispettare limiti sempre più “costosi” da raggiungere. E se ibride ed elettriche rappresentano una soluzione ancora parziale e molto legale (i limiti vengono rispettati più che altro perché si seguono cicli che non hanno riscontro nella realtà), gli studi sulla combustione nei motori tradizionali potrebbero invece andare alla radice del problema. Di tutto ciò è convinto il gruppo VW, che dal 2011 ha realizzato uno stabilimento a Werlte (Germania) per produrre e-gas, un gas sintetico analogo al metano ma estremamente puro. La combustione dell’e-gas è quanto di più simile a una reazione chimica teorica si possa raggiunere in un motore e permette quindi di ottenere il minimo di inquinanti con il massimo recupero energetico. E’ ormai in pista la corsa del gas naturale, che ha le stesse premesse della dieselizzazione di una quindicina di anni fa in termini di cartello tra le diverse Case. Audi ha addirittura una linea di sviluppo caratterizzata dal nome g-tron, che individua i prodotti sviluppati per l’e-gas. Il metano ha molti vantaggi, non ultimo un numero di ottano pari a 120 che consente potenze specifiche elevate e compensa il calo di rendimento volumetrico dei motori a gas. Lo svantaggio lo conosciamo tutti: è un gas, quindi richiede bombole, il cui rifornimento è lento e ancora artigianale. Ma nei prossimi anni le cose potrebbero cambiare nettamente e i modelli a gas naturale moltiplicarsi perchè più puliti e prestazionali, oltre che convenienti; la Audi A3 g-tron hatchback ne è un esempio.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Colpo di coda

Dopo il clamoroso fallimento del suo progetto automobilistico, Dyson torna alla ribalta con un piano di sviluppo per batterie a stato solido Sino a un

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli