Bolletta salata per il richiamo GM

Megarichiamo GM: interessa addirittura più di 1.500.000 vetture. Dopo la “disavventura” con il dipartimento di giustizia, tutt’ora in corso di valutazione, si annuncia un’iniziativa di grandi proporzioni suddivisa in tre distinti richiami, riguardanti 303.000 Chevrolet Express e GMC Savana prodotte tra il 2009 e il 2014, per la modifica del materiale del pannello strumenti che potrebbe causare danni in caso di urto, 63.900 Cadillac XTS costruite tra il 2013 e il 2014 per un problema al servofreno che potrebbe causare surriscaldamenti e 1.180.000 tra Buick Enclave 2008-2013,  GMC Arcadia 2008-2013, Chevrolet Traverse 2009-2013 e Saturn Outlook 2008-2010, per l’errato posizionamento di un connettore degli airbag laterali che potrebbe causare la loro disattivazione. Il ceo Mary Barra ha sollecitato ufficialmente il suo management a risolvere rapidamente ogni problema tecnico per lasciarsi alle spalle rapidamente la penalizzante risonanza legata alle inadempienze del gruppo, una procedura che costerà alle casse dell’azienda oltre 300 milioni di dollari.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli