Cops need comfort

Le auto della polizia americana le abbiamo viste in centinaia di film: sono tipicamente berlinone con grandi cofani e (in rapporto alle auto europee) poco spazio dentro, specialmente dietro, proprio dove si fanno salire gli arrestati. Trattandosi di un grande Paese, il business della fornitura ai diversi corpi è notevole e le Case si fanno una certa concorrenza per acquisire i contratti. Ma devono fare i conti con i poliziotti, che non sono facili da accontentare, non amano le novità e apprezzano il comfort. Quando la Ford ha messo fuori produzione la Crown Victoria, interceptor (chiamano così le autopattuglie) di larga diffusione, molti dipartimenti si sono rivolti alla Dodge Charger o alla Chevrolet Caprice, ma la prima era troppo angusta per la stazza media e la seconda prodotta fuori dagli States e quindi non abbastanza patriottica. Anche la Ford Taurus è stata scartata, troppo piccola. Così i gusti dei cops hanno finito per indirizzarsi sui Suv e con l’accordo dei vari dipartimenti ora la vettura più venduta è Ford Explorer Utility Interceptor, versione accessoriata appositamente per i compiti di sorveglianza. La concorrente più agguerrita è però la Chevrolet Tahoe, altra big Suv, che piace per il grande spazio a disposizione. Voglio vederli, però, negli inseguimenti, con i Suv. Mi sa che finiranno tutti alla Blues Brothers.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Negare l’evidenza

Corrono le voci sull’aumento delle accise sul gasolio. Per ridurre l’impatto sulla CO2, dicono. Un assurdo tecnico ed economico, ma sappiamo come vanno le cose

Leggi Tutto »

Detto e fatto

Tesla trasloca dalla California al Texas. Dopo le ordinanze di chiusura della sede di Fremont che avevano generato una battaglia legale, il marchio sposta la

Leggi Tutto »

Principio di realtà

Nei sogni spakkano e sono virtuose per l’ambiente, con costi d’esercizio risibili e potenze da F1. Ma nel mondo reale i problemi connessi all’uso delle

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli