Noo, questo è un sacrilegio!

Ok, le macchine americane possono piacerti o meno, ma far fare questa fine a una Viper perfettamente funzionante! La storia è di quelle da azzeccagarbugli e riguarda la bellezza di 93 vetture, tra Viper di prima generazione e pre-produzione, con l’ordine di distruzione arrivato direttamente dalla Chrysler. La spiega ufficiale è questa: “Tutte le auto sono state donate 10 anni fa a vari istituti scolastici per fini educativi (tipo educazione stradale, corsi di meccanica etc.). Parte integrante della donazione era la clausola che le auto sarebbero state distrutte se la loro valenza istruttiva sarebbe venuta meno”. E dato che l’avanzamento tecnologico degli ultimi 10 anni le ha rese di fatto obsolete, è stata data applicazione alla clausola con l’obbligo per tutti gli assegnatari di provvedere alla distruzione delle auto. Non è un bello spettacolo e secondo me si poteva trovare un modo per utilizzarle ancora, tipo in una scuola di guida racing, per esempio. Il video è lunghetto ma crudo. E comunque buttare risorse in questo modo non mi sembra neanche ecologico, oltre che senza senso.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli