Anche cabrio la M4

In queste bellissime calde giornate di una primavera che sembra più un inizio estate, chi non avrebbe voglia di farsi un bel giretto in campagna a tetto aperto? Domanda retorica, tanto più se la vettura del tour è la nuova M4 cabrio, che sarà presentata ufficialmente tra pochi giorni al salone di New York. Ultima della tradizionale triade “berlina, coupé, cabrio”, la M4 ha ovviamente lo stesso motore, il nuovo 6 in linea biturbo da 431 CV e 550 Nm e stacca uno 0-100 da 4.4 secondi, ma è piuttosto pesantuccia, a causa del necessario irrobustimento che deve compensare la mancanza di un tetto strutturale: dai 1612 kg della coupé si passa infati a 1865 kg (con il DSG a 7 rapporti), ben 253 chili in più. Io continuo a ritenere le cabrio potenti un non senso: pesano di più delle coupé e voglio vedere chi va in giro sul filo dei 200 all’aria aperta; ma il marketing la pensa diversamente. Il particolare caratterizzante, il tetto è ad azionamento elettrico, è diviso in tre sezioni e si apre in 20 secondi anche in corsa fino alla velocità di 18 km/h. Curiosamente, per un vettura di questo calibro e prestazioni, la BMW insiste sulle elevate percorrenze chilometriche della vettura, capace in media di superare gli 11 con un litro. Dico curiosamente perché intanto non ci credo, a meno di non andare in giro come mister Magoo, poi  perché chi di questi tempi tira fuori più di 60.000 euro per un auto non credo abbia il cruccio del consumo.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

La prossima R di VW

La svolta elettrica del marchio tedesco non lascerà indietro i modelli sportivi: la concept ID.X potrebbe sostituire la Golf R. Ralph Brandstätter, ad di VW,

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli