Automatiche per vendere

Nell’intento di far salire le vendite delle Fiat 500 Turbo e Abarth negli Usa, entrambe le versioni sovralimentate dell’utlitaria (ex)italiana saranno disponibili con la trasmissione automatica in opzione. Una scelta di semplice praticità commerciale, derivante dalla considerazione espressa a chiare lettere dal boss locale Jason Stoicevich: ” I giovani semplicemente non guidano auto manuali”. Ora, al di là dei puri numeri, peraltro piuttosto strimiziti sul grande mercato americano (36.000  vetture vendute nel 2013, di cui solo 4.100 Abarth), la scelta rende ancor più evidente l’enorme cambiamento della clientela che si affaccia alla guida rispeto al passato. Un tempo acquistare una sportiva con il cambio automatico era fonte di ridicolo; oggi è solo una considerazione pratica. E non parlo di cambi a doppia frizione o sequenziali, ma di una normale unità con il convertitore che tipicamente, vista nell’ottica delle tarature americane, riuscirebbe a mortificare anche una Bugatti.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

La prossima R di VW

La svolta elettrica del marchio tedesco non lascerà indietro i modelli sportivi: la concept ID.X potrebbe sostituire la Golf R. Ralph Brandstätter, ad di VW,

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli