Niente specchi siamo yankee

Tesla guida una cordata per ottenere dalla NHTSA, l’ente supervisore del traffico Usa, l’autorizzazione a installare sulle nuove automobili telecamere al posto degli specchietti retrovisori. La regolamentazione attuale non consente infatti la sostituzione tout court, ma solo l’affiancamento della telecamera allo specchietto, senza prenderne il posto. La petizione è stata presentata dalla Casa californiana e dalla Alliance of Automobile Manufacturers, che comprende anche GM, Toyota e VW, basandosi sulla considerazione tecnica che l’uso delle telecamere diminuisca la resistenza aerodinamica delle vetture e di conseguenza ne aumenti l’economia d’esercizio, riducendo quindi le emissioni di CO2. Una sorta di grimaldello techno, quindi, per forzare una vecchia norma. Comunque migliorerebbe anche lo stile.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Proiettare lo specchietto

E’ sostanzialmente questo l’argomento di un brevetto BMW, che intende superare in chiave high tech il vecchio retrovisore esterno. L’evoluzione tecnologica dell’automobile ha determinato grandi

Leggi Tutto »

Metti la ricarica in corsia

Basandosi sulla tecnologia wireless, un progetto americano prevede la realizzazione di apposite corsie autostradali per la ricarica in movimento. Nonostante i progressi nella tecnologia degli

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli