Paese che vai… scelte che fai

Invertendo quella che finora è stata una netta tendenza sui mercati europei, l’ad FCA Marchionne ha dichiarato in una intervista ad Automotive News che il futuro piano dell’azienda (che sarà presentato in Maggio) sarà piuttosto tiepido per ciò che attiene le motorizzazioni Diesel sui segmenti B e C, vale a dire sulle auto da compatte a medio-piccole. Secondo l’amministratore con questi propulsori non ci sono i margini di remunerabilità e quando gli è stato ribattuto che praticamente ogni altro costruttore ha invece investito nel settore, ha aggiunto che sarebbe interessante far loro una domanda diretta al riguardo, precisando nella richiesta se tale politica abbia portato o meno a una remunerazione concreta. Si tratta di un cambio d’intenti radicale sul filo del trasferimento di Fiat verso gli States, che se in quel Paese corrisponde al trend generale, risulta invece in netta controtendenza nel Vecchio Continente. Anche se a dire il vero negli ultimi anni il livellamento dei costi dei carburanti e le norme anti-inquinamento più stringenti abbiano reso il Diesel certamente difficile da ammortizzare sulle piccole auto. Ci dobbiamo aspettare dunque una riduzione dell’offerta di motori a gasolio sulla gamma; il problema è che però che per colmare il vuoto lasciato dai Diesel occorrerebbero avanzati propulsori a benzina, strategia che in FCA pare ancora di là da venire.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Proiettare lo specchietto

E’ sostanzialmente questo l’argomento di un brevetto BMW, che intende superare in chiave high tech il vecchio retrovisore esterno. L’evoluzione tecnologica dell’automobile ha determinato grandi

Leggi Tutto »

Metti la ricarica in corsia

Basandosi sulla tecnologia wireless, un progetto americano prevede la realizzazione di apposite corsie autostradali per la ricarica in movimento. Nonostante i progressi nella tecnologia degli

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli