Pronti per la M2?

BMW ha sempre complicato un po’ le cose con le sue M. E’ il caso della vecchia 135i M, che per certi versi era meglio, grazie al motore turbo, della M3. Ora ci risiamo: la M2 è già in canna e l’alea riguarda soltanto il motore da montare. Con M3 e M4 appena lanciate infatti, si rischia di creare una pericolosa concorrenza interna che potrebbe cannibalizzare proprio le sorelle. Le prime indiscrezioni parlavano infatti dell’installazione dello stesso motore turbo 6 in linea da 431 CV, ma ora la Casa sembra possa ripiegare su una versione più cattiva del motore della M235i da 326 CV; peraltro la 135i M poteva contare su 340 CV. In definitiva, potremmo dire che alla BMW si sono fatti furbi: i due motori infatti sono sostanzialmente gli stessi, sì certo con tutte le modifiche del caso, ma la struttura è quella. Quindi i costi si riducono ma l’offerta cresce. Rimane il fatto che una M2, anche solo con 350 cavalli, poniamo, grazie alla maggior compattezza e al minor peso potrebbe diventare la vera tosta di Casa.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

La prossima R di VW

La svolta elettrica del marchio tedesco non lascerà indietro i modelli sportivi: la concept ID.X potrebbe sostituire la Golf R. Ralph Brandstätter, ad di VW,

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli