La Ariel torna alle moto


La Ariel è conosciuta come produttrice della Atom, la piccola ed essenziale ma anche superprestazionale auto inglese. Ma chi faccia un minimo di ricerca storica scoprirà che dai primi del secolo scorso il marchio produceva motocicli noti per la loro eleganza e le soluzioni ingegneristiche originali, come quelle dei 4 cilindri in quadrato. A Goodwood, al Festival of Speed intendo, il brandtorna al passato e presenta la Ace, prima moto del terzo millennio. La struttura ricorda una Atom, con il suo telaio “reticolato” e il mezzo può essere configurato come una moto sportiva o una cruiser grazie all’impiego di componenti Honda.  La nuova moto Ariel offrirà un livello di design e attrezzature su misura inedito; ogni Ace sarà individualista come il suo proprietario. Il motore è il V4 raffreddato ad acqua da 1237 cm3 della VFR 1200 che eroga 173 CV;  Ariel ha progettato la propria gestione del motore mentre i dati relativi alle prestazioni definitive non sono ancora disponibili, ma  viene stimata una velocità massima di 265 km/h e un tempo da 0 a 100 km/h sotto i 3,5 secondi. Ariel offrirà un’ampia gamma di selle, manubri, scarichi, freni, dimensioni del serbatoio e stili, così come diversi frontali e layout del telaio. La società prevede di vendere da 100 a 150 moto all’anno a partire dal prossimo Gennaio e utilizzerà le stesse tecniche di costruzione artigianali della Atom, il tutto per circa 25.000 euro, nemmeno troppi per un impallinato.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Le nuove due ruote

Annualmente il Focus2R fa il punto sulla mobilità a due ruote, che comprende sia moto vere e proprie quanto biciclette. Quest’anno lo studio è focalizzato

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli