L’ultima MINI

A breve distanza di tempo dal lancio della nuova edizione, tradizionalmente a tre porte, ecco ora una MINI 5 porte. Grazie all’allungamento del passo di 72 mm rispetto alla scocca usuale è stata aumentata l’abitabilità posteriore, particolarmente critica in genere nella zona delle gambe; il bagagliaio offre 278 litri, 67 in più della tre porte ma ancora pochini, sufficienti comunque per un weekend. La lunghezza complessiva va ora da 3.982 a 4.005 mm (Cooper S); l’altezza è cresciuta di 11 mm. Devo dire che a parer  mio l’allungamento non ha giovato alla linea complessiva; comunque tetto in contasto di colore e specchietti colorati sono optional a costo zero, mentre le dotazioni sono in linea con il solito buon livello generale del marchio. Quattro le  varianti di modello: Cooper con il tre cilindri da 136 CV, Cooper S con il quattro cilindri da 192 CV, Cooper D con il Diesel tre cilindri da 116 CV e Cooper SD con il 4 cilindri da 170 C. Dal prossimo autunno ci saranno anche le One D e One con i tre cilindri Diesel e benzina da 95 e 102 CV. Cambio manuale a sei rapporti oppure Steptronic automatico (otional) in versione normale e sportiva.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

La prossima R di VW

La svolta elettrica del marchio tedesco non lascerà indietro i modelli sportivi: la concept ID.X potrebbe sostituire la Golf R. Ralph Brandstätter, ad di VW,

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli