Anche Volvo passa al tre

Seguendo il filone del downsizing e della generale riduzione dei consumi (più dichiarata che reale, però, lasciatemelo dire), anche Volvo salta il fosso del quattro e passa al tre. Lo farà con la prossima edizione dei motori Drive-E, che oltre all’attuale 2 litri comprenderà anche un 3 millecinque, ma solo nel 2016. Il motore è destinato principalmente ai gruppi ibridi (ma non solo) e non è ancora chiaro se sarà offerto anche in versione Diesel; in ogni caso sarà montato al massimo sulle S e V60, visto che, nonostante Volvo abbia sviluppato un 1.5 da F1, in questo caso si previlegia un rapporto aureo tra consumo e potenza piuttosto che puntare al massimo ottenibile. Il fatto è che i limiti di emissione di CO2, attualmente fissati nella UE a 120g/km scenderanno a 95 g/km nel 2020 e continueranno con questo gradiente anche negli anni successivi. L’unico modo per ottenere un livello di consumo così basso con prestazioni accettabili senza ricorrere massivamente ai (costosi) sistemi ibridi è perciò la riduzione dimensionale dei propulsori e la rivistazione della sovralimentazione in chiave di economia d’uso. Un percorso obbligato, dunque, la cui presa sulla clientela in termini di marketing dipende però molto da come sarà fatta la comunicazione e da quanto il motore sarà ancora importante nell’acquisto di un’auto. Vi siete mai domandati cos’ha sotto un frullino?

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Proiettare lo specchietto

E’ sostanzialmente questo l’argomento di un brevetto BMW, che intende superare in chiave high tech il vecchio retrovisore esterno. L’evoluzione tecnologica dell’automobile ha determinato grandi

Leggi Tutto »

Metti la ricarica in corsia

Basandosi sulla tecnologia wireless, un progetto americano prevede la realizzazione di apposite corsie autostradali per la ricarica in movimento. Nonostante i progressi nella tecnologia degli

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli