Si chiama ESQ, si legge Juke

Questa è la nuova Infiniti ESQ, destinata al mercato cinese. Non avete l’impressione di averla già vista? Beh, certo, infatti non è altro che una Nissan Juke opportunamente ribattezzata con il brand più lussuoso. L’auto, che sarà presentata domani al Chengdu Auto Show, costerà da 200 a 300mila yuan, da 24.000 a 37.000 euro circa, e mostra una caratterizzazione abbastanza spinta, con un body kit, una nuova griglia e interni completamente rivisti in chiave migliorativa. Il motore è il millesei turbo a 4 cilindri della Juke, con 200 CV e 250 Nm, accoppiato a un cambio CVT. Tra l’altro, la continua tendenza dei jap a montare cambi a variatore mi fa pensare ne abbiano accumulati migliaia nei magazzini: dato che in Europa proprio non vanno, appena possono li schiaffano sui mercati dove i (poveri) automobilisti locali li subiscono. Tornando alla ESQ, la chiave dell’operazione è l’assenza della Juke su quel mercato, cosa che per i vertici del gruppo autorizza (?!) il rebranding e l’aumento di prezzo, anche se di fatto un logo Infiniti sull’auto non c’è. Vale perciò anche l’ipotesi che il nome dell’auto, ESQ, diventi un vero e proprio marchio destinato al solo mercato del Celeste Impero.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

La prossima R di VW

La svolta elettrica del marchio tedesco non lascerà indietro i modelli sportivi: la concept ID.X potrebbe sostituire la Golf R. Ralph Brandstätter, ad di VW,

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli