Toyota va controcorrente

Mentre un po’ tutti i grandi costruttori dichiarano il loro interesse nei confronti dei veicoli a guida autonoma e Google ne fa addirittura il suo potenziale core business del futuro, Toyota frena su tanto virale entusiasmo. Secondo il responsabile delle tecnologie di sicurezza Seigo Kuzumaki, infatti, il principale obiettivo del marchio rimane la sicurezza pura e semplice, mentre l’interesse suscitato dalle vetture autonome (come la Prius “prestata” a Google) è legato in termini generici alla tendenza della stampa a capitalizzare una notizia e nello specifico agli affari del gruppo tecnocratico residente nella Silicon Valley; per i comuni automobilisti rimane un tema assai lontano dal contingente e sul quale difficilmente investirebbero denaro. Quindi, nonostante i 34 progetti (con 17 partners) riguardanti la comunicazione tra vetture in cui Toyota è coinvolta, che a ragione rappresentano i prodromi dell’ambiente in cui un’auto autonoma può muoversi, per la Casa giapponese l’uomo rimane e rimarrà ancora a lungo il protagonista della guida. Devo trasferirmi in Giappone?

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Proiettare lo specchietto

E’ sostanzialmente questo l’argomento di un brevetto BMW, che intende superare in chiave high tech il vecchio retrovisore esterno. L’evoluzione tecnologica dell’automobile ha determinato grandi

Leggi Tutto »

Metti la ricarica in corsia

Basandosi sulla tecnologia wireless, un progetto americano prevede la realizzazione di apposite corsie autostradali per la ricarica in movimento. Nonostante i progressi nella tecnologia degli

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli