Il meglio dello squalo…

Che lo sviluppo nell’Est europeo sia diverso da quello vigente da noi è un fatto. Lo provano i modelli prodotti dalla lettone Dartz, Casa locale che sviluppa elaborazioni su scocche di altri produttori. Nel caso della Prombron Black Shark, il telaio è quello di una GL della Mercedes, che la Dartz ha riempito di optional militari sviluppando una protezione balistica in grado di resistere alle cannonate, molto utile vista l’aria che tira dalle parti di Russia e dintorni. Delle dieci pianificate per la produzione, tuttavia, cinque andranno in Cina, dove evidentemente qualcuno sente il bisogno di un lussuoso autoblindo. Oltre alla protezione, il veicolo è dotato infatti di allestimenti davvero esclusivi ma anche piuttosto kitsch, come i rivestimenti in pelle di pene di squalo (di qui il nome Shark) a proprosito dei quali c’è da farsi qualche domanda. Evidentemente disponibilità economica e classe non vanno di pari passo all’Est: le vetture della serie Prombron viaggiano attorno al milione e mezzo di dollari e sono comparse in diverse pellicole, ad esempio Die Hart 5. Dato che la blindatura pesa moltissimo, la Dartz ha pensato di potenziare adeguatamente il propulsore per consentire al veicolo prestazioni adeguate; 1500 cavalli bastano? Il video è piuttosto primitivo, ma evidentemente sta nel mood dell’acquirente tipo.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Negare l’evidenza

Corrono le voci sull’aumento delle accise sul gasolio. Per ridurre l’impatto sulla CO2, dicono. Un assurdo tecnico ed economico, ma sappiamo come vanno le cose

Leggi Tutto »

Detto e fatto

Tesla trasloca dalla California al Texas. Dopo le ordinanze di chiusura della sede di Fremont che avevano generato una battaglia legale, il marchio sposta la

Leggi Tutto »

Principio di realtà

Nei sogni spakkano e sono virtuose per l’ambiente, con costi d’esercizio risibili e potenze da F1. Ma nel mondo reale i problemi connessi all’uso delle

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli