Creatività made in China

Della, diciamo, abilità nella copia dei diversi produttori cinesi si è scritto fino alla nausea e molte delle azioni legali intraprese hanno portato a un nulla di fatto. Ma forse tanto vale lasciarli fare, visto che quando si cimentano in iniziative più personali i risultati non sembrano poi così brillanti. E’ il caso di questo incrocio tra una VW Beetle prima serie e quella attuale con la particolarità delle 4 porte, “confezionata” dalla VIDOEV e presentata al salone dei veicoli elettrici di Shandong. Dalla location si arguisce come il maggiolino cinese sia elettrico, anche se, particolare davvero curioso, è ancora presente la tubazione di scarico. L’auto è lunga 4,3 metri e larga 1,7, mentre il motore ha una potenza di 20 kW e viene alimentato da batterie al litio; buio su autonomia e prestazioni. Il costruttore specifica come si tratti ancora di un prototipo, la cui produzione per il 2016 è però piuttosto probabile, mentre il prezzo dovrebbe collocarsi attorno ai 100.000 yuan, circa 15.000 euro. Bella no?

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli