Richiamo Toyota in Cina

La Cina continua lo sviluppo a passi da gigante e diventa sempre più esigente in fatto di specifiche e qualità delle auto importate. Così, a dispetto del fatto che una gran parte dei propri prodotti automotive sia spesso realizzata con materiali poveri e risulti pesantemente sotto gli standard europei di sicurezza, le ispezioni sulle vetture di importazione sono sempre più accurate e severe. Ecco quindi il provvedimento preso dalla General Admininistration of Quality Supervision nei confronti di Toyota, che dovrà richiamare 302.705 Vios e Corolla EX prodotte tra il 1° Gennaio 2004 e il 31 Marzo 2007. Il problema riguarda l’airbag del passeggero, che va sostituito poiché durante l’esplosione della carica pirotecnica proietta frammenti verso gli occupanti della vettura a mo’ di shrapnel, con la possibile conseguenza di gravi lesioni. Toyota provvederà da subito al rimpiazzo dei dispositivi a costo zero per tutti i possessori cinesi delle due vetture.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Ammiraglia tutto pepe

Le Peugeot 508 hatchback e SW si declinano ora anche in chiave sportiva. E con 360 CV complessivi sono le vetture di serie più potenti mai prodotte dalla Casa del Leone

Leggi Tutto »

Ecco le nuove M

Le foto sfuggite “ad arte” sul web a ridosso della presentazione ufficiale mostrano il nuovo aspetto delle sportive BMW. La notizia saliente è che che

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli