Come ti demolisco la Koenigsegg

Non è una One:1, ma vale comunque (da nuova) quasi 700.000 euro. Parlo di quella che fino a poco fa era una Koenigsegg CCX, che in quel di Nuevo Laredo (Messico, vicino al confine US), ha piantato un botto di quelli epici, mandando i due occupanti in ospedale con l’auto aperta come da un apriscatole. Di sicuro i nostri andavano forte ma fa certo impressione che tutte le sovrastrutture anteriori, ruote comprese siano praticamente scomparse (e dietro non siamo messi molto meglio), anche se sembrerebbe che la scocca e le parti destinate ad assorbire l’auto siano ancora intatte. A un esame ottico a distanza sembra però che l’abitacolo non abbia subito grandi schiacciamenti, garantendo così lo spazio vitale ai due passeggeri. Certo che a vederle così, queste supercar, sorgono dubbi sia sul contenuto tecnologico sia sulla loro adeguatezza a circolare nel traffico “umano”.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Equilibrismo sul filo

Dalle case costruttrici arrivano messaggi sempre più contraddittori, indice dell’incertezza causata dalle nomative caotiche e talebane della UE. Mica facile tenere la barra diritta di

Leggi Tutto »

Dimmi come suoni

Le auto elettriche mancano della componente emozionale del suono del motore. Le Case corrono ai ripari con l’aiuto di compositori. Il suono prodotto da un

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli