Cambio di livrea per la Huracán Super Trofeo

Lamborghini Squadra Corse, la divisione sportiva di Automobili Lamborghini, ha svelato la nuova Huracán Super Trofeo EVO, un debutto mondiale nel corso di un evento esclusivo svoltosi a Sant’Agata Bolognese che ha visto il contemporaneo annuncio della nuova partnership con la Casa di orologi svizzera Roger Dubuis. La nuova Huracán Super Trofeo EVO migliora le prestazioni del modello precedente grazie a un’aerodinamica completamente ridisegnata: l’obiettivo era quello di mantenere la stessa deportanza del modello precedente migliorando però l’efficienza aerodinamica complessiva. Il risultato ha visto diminuire il Cx, ottenendo quindi una minore resistenza all’avanzamento e una migliore stabilità di marcia. Il nuovo body kit è stato sviluppato dalla progettazione interna di Lamborghini in collaborazione con Dallara Engineering e con Lamborghini Centro Stile. Quest’ultimo ha anche deliberato la livrea della nuova vettura sportiva, il cui debutto nelle competizioni avverrà nella primavera del 2018 in tre serie continentali di Lamborghini Super Trofeo, in Europa, Asia e Nord America, dove tutte le vetture allineate avranno la configurazione EVO. Il kit è stato realizzato in carbonio ed è radicalmente diverso da quello della precedente race car, della quale mantiene soltanto il fondo piatto; introduce inoltre una pinna longitudinale sul cofano posteriore e l’airscoop, una presa d’aria superiore. Questa ha il duplice compito di creare una sovralimentazione dinamica che aumenta del 3% la coppia massima alla massima velocità e di migliorare in tutte le condizioni l’erogazione del propulsore V10 aspirato da 620 cavalli. Il prezzo di listino della nuova Lamborghini Huracán Super Trofeo EVO è di 235.000 euro (tasse escluse) in Europa e in Asia e di 295.000 dollari in America. Le squadre che dotate della versione attuale di Huracán Super Trofeo avranno l’opportunità di acquistare il kit aerodinamico per aggiornare l’auto alle nuove specifiche.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Si torna a correre…

Finalmente al Nürburgring sono tornati a ruggire i motori. E’ successo sabato 29 giugno: una gara bella e coinvolgente, anche se, a causa della pandemia di coronavirus, le tribune erano vuote

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli