Un’altra hyper-electric dalla California

Le auto elettriche stanno vivendo il loro momento evolutivo top, ma noto che la logica sottostante è ancora quella del “vecchio mondo” dell’automobile come la conosciamo: cimentarsi in prove assolute di prestazioni o nelle competizioni fu infatti la strada scelta dai diversi costruttori agli albori della motorizzazione per farsi conoscere. Da un concetto così innovativo mi aspetterei qualcosa di diverso, ma evidentemente nella fase di passaggio all’automobile 2.0 vecchio e nuovo debbono coesistere. Detto questo, devo registrare una new entry del settore, la Tachyon Speed della RAESR, società californiana che ha iniziato il progetto della sua ipercar nel 2012 e che per ora ha prodotto un vettura realizzata artigianalmente con una scocca in fibra di carbonio. L’auto pesa 1.338 kg e raggiunge i 386 km/h, con un’accelerazione da 0 a 100 in meno di 3 secondi. Lo stile è a metà tra una bat mobile e una Lamborghini e i motori elettrici erogano un totale di 1.267 cavalli e 4.949 Nm, valore quest’ultimo strabiliante e a mio parere assai difficile da scaricare a terra anche con la trazione integrale; prova ne sia l’accelerazione sullo stesso livello di altre vetture meno dotate. Nessun dato tecnico ufficiale, men che meno su tipo e capacità del pacco batterie. E sappiamo bene come tutto si giochi proprio su autonomia e capacità di accumulo, perché sulle superiori doti di un motore elettrico per l’autotrazione rispetto al motore endotermico non c’è storia. Quindi la aggiungo alla lista e buona fortuna.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli