Porsche accelera sull’elettrico

Porsche, in quanto parte del gruppo VW ha ovviamente sposato la svolta elettrica e si avvia a investire più di 6 miliardi di euro nei prossimi 4 anni per il rinnovo di gamma, che prevederà modelli ibridi ed elettrici, sistemi di ricarica veloce e iniziative collaterali nell’ambito della mobilità intelligente (?!). La decisione va di concerto con quella di azzerare le versioni Diesel nelle prossime auto di Stoccarda, concentrandosi per ora sulle ibride come rimpiazzo per chi desideri una Porsche badando al costo d’esercizio. Per quanto riguarda la Mission E, prima elettrica pura del brand che potrebbe partecipare al campionato EPCS in futuro, il budget destinato alla vettura supererebbe i 500 milioni, considerato che l’auto darà origine a una gamma con prezzi a partire da 70.000 € e che di fatto sarà collocata nel segmento della Panamera. Il debutto della Mission E è previsto per il 2020, quando Porsche prevede di aver installato 400 stazioni di ricarica veloce sul territorio europeo, sistemi che permetteranno alla vettura di ricaricarsi per un’autonomia attorno ai 400 km in soli 15 minuti.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Ferrari duo

Le nuove V12 Ferrari sono una versione speciale basata sulla meccanica della 812 Superfast e saranno costruite in edizione limitata. Una nuova Ferrari è sempre

Leggi Tutto »

L’altra cittadina

Da XEV, startup italiana che costruisce in Cina, arriva Yoyo, quadriciclo elettrico per l’ambiente urbano con l’atout del battery swap. Progetto italiano, design internazionale, base

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli