La prima ibrida di Ferrari

Tra pochi giorni, per la precisione il 31 maggio, Ferrari rivelerà la nuova supercar ibrida, riguardo la quale girano già indiscrezioni. Tre motori elettrici, due sulle ruote anteriori e uno integrato nella trasmissione, connessa a sua volta al V8 biturbo di 3,9 litri; il tutto per 1.000 cavalli complessivi, di cui 720 erogati dal propulsore a benzina. I due motori anteriori collocano quindi la nuova vettura nell’ambito della trazione integrale, una struttura moderna e radicalmente diversa dal precedente exploit del marchio nell’ambito 4WD, quello della GTC4Lusso, che prevede addirittura l’unicità meccanica della presa di forza sulla parte frontale dell’albero motore per portare il moto alle ruote anteriori. Grazie ai motori elettrici, qui è invece possibile una perfetta calibrazione del trasferimento di coppia, sia per stabilizzare il retrotreno con il torque vectoring, sia per ottenere il dato di accelerazione previsto, 2 secondi netti da 0 a 100 orari. Una Ferrari molto high tech, quindi, che rientra nel programma del Cavallino di produrre entro il 2022 almeno il 60% dei 15 nuovi modelli con struttura ibrida. Il prezzo si collocherebbe attorno a 600.000 €, parecchi ma nemmeno troppi per i danarosi amanti del marchio.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli