Avanti, c’è posto!

Inflazione. Mi viene in mente questo termine per classificare le innumerevoli startup di ipercar elettriche, la cui crescita virale deve corrispondere ad altrettanta fiducia da parte di danarosi investitori nell’esplosione di un segmento di mercato che peraltro è oggettivamente assai esclusivo e quindi caratterizzato da piccoli numeri. L’ultima si chiama Drako GTE ed è prodotta dalla Drako Motors; sede (ça va sans dire) nella Sylicon Valley. 1.217 cavalli, 8.800 Nm, Vmax di 331 km/h; tutto super, compreso l’allestimento (per quattro), caratterizzato da lusso e ricercatezza. Tra l’altro la Drako Motors intende utilizzare il torque vectoring per rendere la GTE magicamente (il nome dell’azienda richiama lo spirito Serpe Verde) veloce nelle curve, in pratica lo stesso trick utilizzato dalla ID.R per la sua eccezionale performance al Ring, che più che di sterzo, gira di coppia motrice. Nel 2015 il prototipo della GTE aveva girato un po’ in sordina sul circuito tedesco in 7:49, vedremo se la vettura di (piccola) produzione farà meglio. Per ammirarla dovremo aspettare però il debutto del 16 agosto alla Monterey Car Week.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Dopo lo sport, il lusso

Con la presentazione della nuova Maybach Mercedes rinforza ulteriormente la sua presenza nei segmenti top di gamma, nell’ottica di concentrarsi sul nuovo concetto di lusso.

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli