Ultima RS, l’ipercar in kit da costruirsi in garage

  
Il Festival of Speed di Goodwood è alle porte (apre il 4 luglio) e si conferma palcoscenico per le nuove realizzazioni di nicchia. Come per la Ultima RS, ultimo modello del costruttore di kit car inglese noto per aver collaborato con McLaren alla F1. Si tratta in pratica di una race car street legal, come si può notare dai particolari e dall’aspetto spartano del ridotto abitacolo, che utilizza una scocca in fibra di carbonio con parti provenienti da diversi fornitori, tipo Porsche per il cambio manuale a 6 marce e AP Racing per i freni con pinze a 6 pistoncini. Data la filosofia dell’azienda, la Ultima te la possono spedire a casa dove, entrato nel più puro spirito Meccano, te la assembli tu; oppure puoi ordinarla e andare a ritirarla a Hinckley, Leicester, UK. Le opzioni riguardano il propulsore, di base un LT V8 Chevy da 487 CV, ma è disponibile anche LT4 da 660 CV, l’LT5 sovralimentato della Corvette ZR1 da 811 oppure un tuning realizzato ad hoc di questo propulsore da 1.215 CV. Tenuto conto che il peso della versione base è di  soli 930 kg, anche considerando la maggiore massa del motore sovralimentato stiamo ampiamente sotto il kg per CV. Nessun dato prestazionale ufficiale per la monstre, ma se la LT5 fa lo 0-60mph (96,54 km/h) in 2,45 s e arriva a 100 mph (160,9 km/h) in 4,8 s con una Vmax di 408 km/h, posso solo immaginare che con 400 CV di più le sensazioni alla guida della top siano da Shuttle, mentre i competitor, più che Ferrari e McLaren, siano Bugatti e Koenigsegg. Il prezzo non è poi così stellare come si potrebbe pensare: una versione base in kit costa come una BMW M3, quindi anche il modello top sta ampiamente sotto le cifre a 6 zeri richieste dalla blasonata concorrenza.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Ma perché?

La scelta del nome di un’auto è sempre un’operazione complessa, deve avere un senso in parecchie lingue, dev’essere facile da ricordare, non deve ricondurre a

Leggi Tutto »

Dopo lo sport, il lusso

Con la presentazione della nuova Maybach Mercedes rinforza ulteriormente la sua presenza nei segmenti top di gamma, nell’ottica di concentrarsi sul nuovo concetto di lusso.

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli