Mirafiori si tinge di verde

L’installazione di uno dei primi robot della nuova linea dedicata alla 500 elettrica nello stabilimento di Mirafiori, ha fornito a Pietro Gorlier, COO (Chief Operating Officer) Emea di FCA, l’occasione per parlare del futuro in chiave zero emissioni di Fiat. Un futuro che già nella prima parte del 2020 vedrà l’uscita delle prime 500 BEV proprio dalle nuove linee di Mirafiori. Un investimento di 700 milioni di euro con una capacità produttiva fino a 80 mila auto l’anno con 1200 addetti all’assemblaggio. Capacità che, ha sottolineato Gorlier, potrebbe salire facilmente qualora il mercato lo richiedesse. L’allestimento dell’impianto procede secondo i programmi e nei prossimi mesi verrà terminato per essere in grado di partire con le prime pre serie entro la fine dell’anno e avviare la produzione nei tempi stabiliti. Per Mirafiori dunque sembra profilarsi un futuro sempre più verde, anche perché alla 500 BEV potrebbero seguire altri modelli a zero emissioni, ad iniziare dalla Centoventi, la concept vista allo scorso Salone di Ginevra che prefigura la prossima Fiat da città.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli