Toyota Supra, qualcosa si è perso

Se penso alle vere auto jap mi vengono in mente quei mostri che hanno calcato strade e circuiti negli ultimi tempi e che sono nate tra gli anni ’90 e i primi del 2000; progettate per dominare sulla concorrenza e con il primo obiettivo delle prestazioni pure. Una vera e propria guerra tra miti, come ad esempio Subaru Impreza e Mitsubishi Lancer Evolution che per generazioni si sono sfidate senza esclusione di colpi. Si sale di livello se si parla invece della “faida” tra la mitica Toyota Supra e la Nissan Skyline. Due auto che non hanno certo bisogno di presentazioni: la GTR si è evoluta nella R35 con importanti innovazioni tech e prestazionali, arrivando a sfiorare (e superare con qualche edizione speciale) i 600 CV di potenza.

E per quanto riguarda la Supra? Si è fatta attendere qualche anno in più ma finalmente è arrivata, anche se forse in molti sono rimasti delusi. I tanti compromessi alla base del progetto hanno partorito una due posti dalle prestazioni poco più che al di sopra della norma, visto che il suo sei cilindri in linea raggiunge una potenza di “appena” 340 CV. autothrill perciò propone una versione stilisticamente più fedele alla Supra del ’93, pulita e senza troppi fronzoli ma con tanta sostanza. Proprio come le autentiche jap di una volta che sono entrate nel cuore dei grandi appassionati. Il sei cilindri c’è già e la trazione posteriore anche. Cosa aspettiamo a dare una vera erede alla mitica Supra?

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli