Bugatti è di nuovo regina

La Bugatti Centodieci, versione speciale ricavata dalla scocca di una Chiron, rende omaggio alla storica EB110 dell’era Artioli, quando il marchio rinacque con sede costruttiva a Campogalliano. Ricordo quando la provai. Con 610 cavalli erogati dal V12 quadriturbo era decisamente una supercar e ci divertimmo a fare qualche passaggio davanti allo stabilimento Ferrari: alla seconda tornata erano tutti fuori a guardare. Allora era il massimo dell’high tech. E la nuova vuole fare altrettanto: 1.600 CV, 0-100 in 2,4 s, 0-300 in 13. Solo 10 esemplari, 8 milioni l’uno più iva, consegne nei prossimi due anni. C’è solo un piccolo neo, si fa per dire: la velocità massima è limitata a soli 380 km/h. Una scelta prudenziale che ha fatto sorridere i vari pretendenti al record di velocità per auto stradali, da Koenigsegg a Hennessey a SSC. Così, Bugatti, per chiudere la bocca a tutti, ha preso una Chiron, ne ha sbloccato il limitatore, l’ha affidata al collaudatore Andy Wallace e sul circuito di prova tedesco di Ehra Lessen ha stabilito il nuovo record mondiale: 490,375 km/h. Non c’ è storia per nessuno, fine dei giochi. Certo ora Hennessey racconta di voler raggiungere i 500 orari con la sua Venom F5, ma deve ancora trovare il set giusto per non uccidere il pilota. Bugatti torna sul trono; poi vedremo. Comunque, chapeau a Andy; chiedere a Loris Bicocchi cosa succede se ti scoppia una gomma a quella velocità.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Ma perché?

La scelta del nome di un’auto è sempre un’operazione complessa, deve avere un senso in parecchie lingue, dev’essere facile da ricordare, non deve ricondurre a

Leggi Tutto »

Dopo lo sport, il lusso

Con la presentazione della nuova Maybach Mercedes rinforza ulteriormente la sua presenza nei segmenti top di gamma, nell’ottica di concentrarsi sul nuovo concetto di lusso.

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli