L’elettrizzante Smart Brabus 2020

In queste ore a Francoforte Smart presenta l’ultima versione della piccola city car. Ultima in tutti i sensi poiché dal 2022 la produzione si trasferirà in Cina per dar vita a una nuova generazione di super compatte. Ma torniamo subito alla nuova fortwo che si evolve esclusivamente in chiave elettrica con la meccanica basata sul solito motore elettrico da 82 CV abbinato a una batteria agli ioni di litio dalla capacità di 17,6 kWh. Per una ricarica completa con wall box da 7kW bastano 3,5 ore. Autonomia dichiarata 160 km. autothrill propone perciò una sua interpretazione in chiave Brabus. Una follia? Assolutamente no, dal momento che questo preparatore da sempre accompagna la vita delle Mercedes e in particolare della famiglia Smart. Questo render propone un kit estetico che in ogni caso non precluderebbe a eventuali interventi meccanici per dar un pizzico di sprint in più piccola due posti. A titolo di cronaca, la precedente Smart a benzina griffata Brabus disponeva di 125 CV. Non resta che attendere: in fondo regalare più coppia e sprint a un’auto elettrica non è così difficile e non può fare che bene…

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Takata: ci risiamo

Tre milioni di veicoli richiamati in America per un possibile malfunzionamento degli airbag Takata coinvolti per l’ennesima volta in difetti di fabbricazione. A farne le

Leggi Tutto »

Pick up a tutto Volt

La Rivian , una società americana si sta imponendo all’attenzione pubblica con il pick up elettrico R1T che sta ottenendo un discreto successo. Anche perché

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli