Sián, la Lambo ibrida

Lamborghini ci ha messo un po’ ad arrivarci, ma ora l’ingresso è alla grande. Parlo di supercar ibride e dunque della nuova Sián, che è sì ibrida ma mild e non certo plug-in, soluzione quest’ultima che avrebbe comportato un inaccettabile aumento delle masse per una supersportiva. Tecnologia al top, quindi, per un marchio da sempre estroso che per la nuova genìa di auto cambia radice al nome: Sián significa fulmine in dialetto bolognese; si passa perciò dalle razze di tori da combattimento al cuore delle tradizioni italiane.

Motore V12 da 785 cavalli e un piccolo motore elettrico da 34 CV integrato nel cambio che lavora alla tensione di 48 V (tecnologia Audi, dunque), il primo caso di una simile soluzione attuata con un motore a bassa tensione, che lavora in accoppiata al V12 fino a 82 km/h e poi si disconnette. Serve anche per la retromarcia, quindi il cambio si è alleggerito, compensando così non la massa di batterie al litio, ma quella di supercondensatori, tre volte più leggeri ma tre volte più potenti a parità di peso: motore e condensatori pesano infatti solo 35 kg. Il connubio V12 aspirato-ibrido è una sorta di integrazione di futuro e tradizione che apre una strada nuova nel segmento ibrido con il primato dell’uso del supercapacitor.

Le prestazioni sono ovviamente da hypercar: 0-100 in 2,8 s, V max 354 km/h e il motore elettrico serve più che altro a migliorare le riprese a medio regime: da 30 a 70 orari la Sián guadagna 0,2 s alla Aventador SVJ che salgono a 1,2 da 70 a 120. I condensatori si ricaricano durante rallentamenti e frenate e garantiscono comunque un’autonomia sufficiente alle manovre a bassa velocità perché accettano fortissime correnti di ricarica, riducendo anche il lavoro dei freni grazie al recupero energetico dalla trasmissione. Tralascio sugli interni Poltrona Frau e sui particolari stampati in 3D, così come sul programma di personalizzazione. Anche perché se ne volete una siete già in ritardo: tutte e le 63 previste per la produzione sono già vendute.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Una mano dal metano

In attesa che il sogno delle full electric diventi realtà, il mercato offre auto interessanti e più di altre rispettose dell’ambiente. Come l’Audi A3 Sportback g-tron

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli