Clipboard01

Cose dell’altro mondo

Cambiare continente vuol dire cambiare riferimenti, abitudini, modi di vivere. E di comunicare.
Così i video con i quali si svolge la competizione per le quote di mercato vertono su argomenti che per noi europei sarebbero quantomeno curiosi.

E’ il caso di questo, commissionato dalla GM per i propri pickup marchiati GMC, che mostra la resistenza del cassone agli impatti violenti.
I trucks sono il cuore pulsante dell’America automobilistica, legame forte e indissolubile con le origini di frontiera del Paese ed elemento di primaria importanza nelle vendite, tanto che persino Rivian e Tesla ci si sono cimentate.

Ovviamente, però, pur con la vicinanza dimensionale, non puoi usare gli stessi argomenti di una Suv per magnificare un pickup; occorre qualcosa di specifico, che arrivi a toccare, se non il cuore, il senso pratico dell’americano medio, quando non il suo portafoglio.
E GMC ha trovato la quadra con il CarbonPro, ovvero l’ingresso della fibra di carbonio nel mondo dei trucks.
Si tratta del pianale del cassone, realizzato, appunto, in questo materiale, super-resistente e super-leggero.

Il video perciò esagera e, visto che nel Paese gli uragani capitano, mostra cosa succeda quando il materiale raccolto dal vento nel suo cammino viene sparato verso il cassone con la forza e la velocità di un cannone.
Sì, certo è pretestuoso, ma fa la sua scena. Così come come l’incredibile Hurricane Testing Facility di Miami dove è stato svolto il test.
Ve lo immaginate un centro simile dalle nostre parti?

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli