Foto apre

Il futuro abita qui?

La più importante fiera dell’elettronica al mondo, il CES di Las vegas, apre in queste ore i battenti e come sempre propone una quantità impressionante di novità in ogni ambito, automobili comprese. Auto che, orfane del quasi “defunto” Salone di Detroit, approfittano dell’enorme palcoscenico nel Nevada per mostrare le primizie del 2020. Insomma al CES non si può mancare e tutti i grandi gruppi sono presenti in forze, ad iniziare da FCA.

Il futuro del gruppo italo-americano viene svelato attraverso una serie di concept car Fiat e Jeep presenti nello stand, anche se un modello in particolare sta catalizzando l’attenzione. E’ ovviamente una concept, l’hanno chiamata Airflow Vision e si distingue per le linee decisamente scultoree e muscolose. Il suo carattere, dicono, è dinamico tanto quanto lo stile di vita della clientela a cui si rivolge, mentre l’attenzione ai particolari fa pensare ad una vettura di classe premium.

2020 Airflow Vision

L’ambiente interno è stato disegnato con forme minimali, ricercando purezza stilistica per garantire, dicono sempre in FCA, esperienze di viaggio rilassanti e sicure. La tecnologia è ovviamente un aspetto primario della Airflow Vision: l’UX al centro della plancia, attraverso un sofisticato display, offre una grafica multilivello che vi porta direttamente nel futuro dell’infotainment. Le auto di domani insomma saranno improntate al minimalismo per rendere più semplici ed intuitive le informazioni. Ultimo, ma certo non per importanza, l’aspetto della condivisione delle informazioni tra i passeggeri.

2020 Airflow Vision

La scelta delle varianti cromatiche interna è ricaduta su toni chiari allo scopo di comunicare spaziosità e relax, utilizzando pelli lisce o scamosciate per un ambiente curato e ricercato. Le sedute sono modificate rispetto agli standard odierni, con una struttura ergonomica più sottile e una base che garantisce maggior spazio a disposizione per le gambe sia di chi siede sia davanti sia dietro, ricavando vani di carico extra per qualsiasi esigenza, o quasi. L’illuminazione è stata sviluppata in base alla cromoterapia, personalizzabile per un abitacolo ampio e rilassante.

2020 Airflow Vision

Quanto agli esterni il design suggerisce soluzioni stilistiche innovative per le vetture premium di questo segmento, miscelando per l’appunto eleganza e muscolosità. Infine i cerchi, nati ispirandosi ai complessi meccanismi degli orologi e che fanno da contrasto alla sostanziale semplicità della silhouette. La Airflow Vision rimarrà un semplice esercizio di stile? Altamente probabile. Ma va bene così. In fondo, saloni o no, le concept sono sempre esistite…

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

#iodisegnoacasa

Abarth motore centrale V6,tre litri biturbo, trazione posteriore e potenza quanto basta.Una follia su quattro ruote: mio figlio trascorre cosìla sua quarantena..Profilo instagram; mattiamadd

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli