Clipboard02

Mission accomplished

Gli yankee ci tengono ai record. E nonostante il virus Hennessey voleva proprio spakkare con la nuova Corvette a motore centrale.

John Hennssey, il preparatore texano, ha già messo le mani da tempo sulla Corvette C8. L’intento progettuale era, almeno fino a inizio anno, l’applicazione di un doppio turbo per raggiungere una potenza di 1.200 cavalli. L’epidema però ha un po’ cambiato la prospettiva (notate che il pilota dopo il test ha la mascherina), così il tuner ha accantonato per ora la modifica turbo per ripiegare sull’applicazione di un kit di protossido d’azoto, che aumenta la potenza del V8 della Stingray da 650 a circa 790 cavalli.

Una decina di giorni fa, alla guida di John Heinricy, una Corvette Stingray Z51 C8 con lo spoiler posteriore rimosso ha raggiunto una velocità massima di 205,1 mph (330 km/h) presso il Continental Tyres Proving Grounds di Uvalde, in Texas. Questa è la prima Corvette C8 a superare di slancio le 200 mph, ma Hennessey non molla e il record con la Corvette da 1.200 CV è solo rimandato.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Voli pindarici

Vola il primo taxi volante di Skydrive, la startup finanziata da Toyota. Ma prevederne lancio e diffusione dal 2023 è forse un po’ troppo ambizioso.

Leggi Tutto »

Appuntamento con Videomotori

Un menu ricco per la puntata 39 di Videomotori. In primo piano il test del nuovo Ford Bronco, la presentazione della Pal-V, l’auto che vola.e un’escursione nel mondo delle 2 ruote con la prova della BMW R 1250 GS Adventure. Senza dimenticare l’angolo di autothrill

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli