gt-r50by-italdesign-3 (1)

Una GT-R molto speciale

Italdesign e Nissan presentano un'edizione celebrativa dell'icona della casa giapponese. E' la GT-R50 da 720 CV. Solo 50 esemplari.

C’era chi ne parlava da tempo e non aspettava altro che di poterla e vedere e toccare con mano. Ora, anche se purtroppo la mano resta al suo posto, l’attesa è terminata: la Italdesign ha presentato poche ore fa, in streaming dal circuito “Tazio Nuvolari” di Cervesina, la prima Nissan GT-R50 by Italdesign in serie limitata a cinquanta esemplari, uno per ogni anno da celebrare dalla nascita di questa icona Made in Japan.

Italdesign collabora per la prima volta con Nissan e la GT-R50 è il primo frutto tangibile dopo aver visto la concept nel 2018. Un prototipo piaciuto a tal punto che Nissan e Italdesign hanno deciso di avviare la produzione della versione stradale.

Le consegne delle prime vetture verranno avviate tra la fine di questo anno e l’inizio del 2021, come pianificato. Da sottolineare che la scelta del circuito Tazio Nuvolari non è casuale perché lì sono stati effettuati e si effettuano ancora per tutti i test dinamici e dove si concluderà a breve la messa a punto per l’omologazione.

L’auto sviluppata sull’ultima versione della GT-R NISMO è appunto un omaggio ai cinquant’anni della GT-R e di Italdesign, festeggiati rispettivamente nel 2019 e nel 2018. Il motore è il  V6 biturbo da 3,8 litri e 720 CV, assemblato a mano da NISMO, la sezione sportiva di Nissan.

A quanto pare la richiesta è elevata e ci sono già numerose prenotazioni: ai clienti sarà possibile richiedere una personalizzazione ispirata alle mitiche livree delle GT-R che hanno fatto la storia del modello nel mondo racing. A oggi, confermano fonti ufficiali, sono rimasti pochi esemplari disponibili.

Nel caso qualcuno fosse interessato a quelle poche vetture ancora in vendita, può visitare il sito www.GT-R50.nissan o contattare direttamente Italdesign all’indirizzo aporta.gtr50@italdesign.com. Al momento non è ancora stato comunicato il prezzo.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Ma perché?

La scelta del nome di un’auto è sempre un’operazione complessa, deve avere un senso in parecchie lingue, dev’essere facile da ricordare, non deve ricondurre a

Leggi Tutto »

Dopo lo sport, il lusso

Con la presentazione della nuova Maybach Mercedes rinforza ulteriormente la sua presenza nei segmenti top di gamma, nell’ottica di concentrarsi sul nuovo concetto di lusso.

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli