gerw

Materia mobile

BMW sdoppia la linea di sviluppo delle sue prossime M tra versioni tradizionali e full electric.

Come ogni costruttore, anche la Casa di Monaco deve destreggiarsi tra le incognite del futuro dell’auto, che mai come oggi è incerto nelle sue tendenze. In gioco ci sono sia l’evoluzione del veicolo in senso stretto, intesa come mobilità di inserimento in un sociale che potrebbe cambiare radicalmente, sia la struttura tecnica delle vetture, da qualche anno ormai al bivio tra gruppi motore a combustione ed elettrici.

Bmw sceglie però un approccio leggermente diverso da quello ormai quasi assodato. Se il mood generale è perciò quello di uno split tra un gruppo dominante di auto destinate alla mobilità in senso stretto e una nicchia di vetture dedicate al piacere di guida, l’Elica azzurra prevede un’opzione elettrica anche per le sue prossime M, sinora rimaste fedeli ai powertrain tradizionali.
Così se nel 2022 la M5 CS sarà dotata di un V8 con sostegno ibrido, la vettura completamente nuova prevista per il 2024 metterà al top la nuova piattaforma con trazione elettrica, a dominare anche in senso prestazionale l’intera gamma.

Se l’ibrida si fermerebbe dunque a 720 CV complessivi, l’elettrica arriverebbe addirittura a 1.020 CV, con una soluzione tecnica 4×4 già sperimentata su una scocca muletto della Serie 5 che prevede tre motori elettrici, due sul retrotreno e uno avanti.
L’autonomia dovrebbe arrivare a 650 km e pur con un peso ben oltre le 2 tonnellate lo 0-100 sotto i 3 secondi è certamente alla portata.
Resta da vedere come l’handling di un carro armato sia gestibile in termini sportivi edge dall’elettronica, stanti i limiti della fisica che tracciano precisi paletti all’agilità sui percorsi misti per masse così imponenti.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Stato di crisi

Fosse una sola, la crisi, già basterebbe. Ma qui alla pandemia si sovrappongono scomposte tendenze a guidarci verso un Mondo Nuovo che non piacerebbe nemmeno

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli