Izera/Torino Design

Dalla Polonia con stile…italiano

Un'azienda polacca, la Electro Mobility, presenterà nel 2023 due modelli a zero emissioni. Lo stile è firmato dall'atelier italiano Torino Design

In un periodo dominato dall’incertezza e dalla preoccupante mancanza di prospettive concrete, il fatto che stia per nascere una nuova azienda automobilistica non può che far piacere. E’ come una piccola iniezione di speranza e fiducia. Ancor più singolare poi che questa società abbia origini polacche: si tratta della ElectroMobility Poland e i modelli in questione (una berlina e una Suv) si chiamano Izera, dal nome di una catena montuosa della Polonia. L’obbiettivo dell’azienda polacca è lanciare questi due modelli a propulsione elettrica entro il 2023, dapprima sul mercato interno e poi in altri Paesi.

Per quanto ci riguarda l’aspetto più importante è che lo stile di queste vetture è italiano: la griffe infatti è quella della Torino Design: un’azienda al cui timone si trova Roberto Piatti, figura di grande esperienza nel settore automotive. E proprio dalle prime foto diffuse in questi giorni delle due concept si apprezza il rigore formale e la purezza stilistica tipica della miglior scuola italiana. I due prototipi da cui verranno sviluppate le vetture di serie sono appunto una berlina e una Suv di dimensioni medio- grandi che, secondo le prime dichiarazioni dell’azienda, sapranno distinguersi non solo per la bellezza delle linee, ma anche per una serie di soluzioni tecnologiche all’avanguardia.

Fondamentale come detto l’apporto della Torino Design, azienda fondata 15 anni fa da Roberto Piatti e che ha già collaborato con numerosi marchi europei e mondiali. Tra i consulenti anche Tadeusz Jelec, per parecchi anni designer della Jaguar. Le due Izera evidenziano una rande attenzione ai dettagli, con passaruota sporgenti e ben visibili. L’intenzione aggiunge Roberto Piatti era quella di “ottenere era un design moderno seguendo le ultime tendenze dell’industria automobilistica ed enfatizzando il carattere unico dell’auto, in modo che tutti identificassero queste auto su strada come una Izera”.


A livello tecnologico le Izera sono state sviluppate con EDAG Engineering e stando ai primi dati dichiarati passeranno da 0 a 100 km/h in meno di 8 secondi e avranno un’autonomia fino a 400 km. Nel pacchetto della dotazione non manca l’attenzione alla sicurezza con l’ESC (controllo elettronico della stabilità), FCW (avviso di collisione frontale), BSW (rilevamento degli angoli ciechi) e TSR (riconoscimento della segnaletica stradale).

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli