2021 Dodge Charger SRT Hellcat Redeye: With 797 horsepower the Charger SRT Hellcat Redeye is the most powerful and fastest mass-produced sedan in the world.

Il prezzo della birra

Tutto ha un costo e per scatenare i cavalli di una Dodge Charger SRT Hellcat Redeye questo concetto occorre tenerlo bene a mente.

La Charger è la berlina cattiva della Dodge, ha infatti quattro porte invece delle due della sorella di latte Challenger, ma condivide in tutto e per tutto gruppi motore e struttura telaistica con quest’ultima.
Così era solo questione di tempo prima che la versione supervitaminizzata della widebody (quella con la carreggiata allargata) debuttasse anche sull’auto di famiglia preferita dagli sceriffi del sud del Paese.
Quindi eccola qui, con il suo V8 sovralimentato da un compressore volumetrico che eroga 808 CV e 959 Nm sulle ruote dietro tramite una trasmissione automatica a 8 marce.

Si dice che gli yankee tendano a sprecare compulsivamente. E al di là delle leggende, qualcosa di vero deve pur esserci se con tanto ben di dio lo 0-60 mph (96 km/h, ergo meno di 100) non scende sotto i 3,6 s. Ma forse è solo che con quella naturale tendenza alle sgommate furiose (pur con due 305/30) mettere giù i chilogrammetri diventa un’impresa; in ogni caso si tratta della 4 porte più potente al mondo, capace di raggiungere i 327 km/h.

Tutto questo però ha un prezzo. E non parlo tanto dei 72.000 $ abbondanti per l’acquisto della versione base, ma di consumo. Il 6.2 a otto cilindri drogato dal compressore con una portata di 2,7 litri, pur con una sovrappressione che non arriva a 1 bar mostra infatti una sete da cammello. E per ottenere la percorrenza media di 9,4 km/litro dichiarata dalla Casa (in autostrada però) bisogna guidare davvero con un uovo sotto l’acceleratore.
Sì, perché dandoci dentro si passa dai km/litro ai galloni/ora, come su aerei e natanti. Nello specifico, se si chiedono tutti gli ottocentootto cavalli al vorace propulsore si consumano 1,43 galloni al minuto, 5,42 litri. A questo ritmo ci vogliono poco più di 10 minuti per far fuori l’intero serbatoio. Ammesso che siate stati previdenti e abbiate fatto il pieno.
Negli Usa comunque anche la premium costa poco e lo sfizio te lo puoi togliere, ma solo ogni tanto.
Sì, perché se non c’è un distributore nei paraggi rischi di tornare a casa a piedi.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli