Clipboard01

Ancora manuale la Z 400

Debutta la Z Proto di Nissan, prossima edizione di una delle serie sportive più longeve del mondo dell’automobile

Negli ultimi anni abbiamo assistito a un certo numero di operazioni nostalgia attuate con vetture sportive, dalla Honda NSX alla Toyota Supra, tanto per citare le più famose.
Un’altra sportiva, meno blasonata e prestazionale in assoluto ma con la sua bella cerchia di amatori, non ha mai interrotto la produzione pur se stilisticamente è rimasta indietro: parlo della Nissan Z, serie caratterizzata da un ottimo rapporto costo prestazioni e da un’impostazione intrisecamente vintage.

Con il teaser della Z proto, il cui debutto è previsto per il prossimo 16 settembre, la Casa resta sulle sue posizioni, tanto che il claim del lancio è: “Combining a retro theme with modern technology, it won’t disappoint”; la combinazione di stile rétro e tecnologia moderna non deluderà.

Il mix entra anche nel reparto trasmissione: la nuova Z 400 riprende la struttura dell’attuale 370Z, in particolare mantenendo il cambio manuale, pur modernizzato dal sincronizzatore automatico in scalata che fa la doppietta da solo, dispositivo peraltro già in dotazione sui modelli attuali.
Il motore sarà la versione potenziata del V6 biturbo di 3 litri che equipaggia le Infiniti Q60, la cui potenza dovrebbe verosimilmente toccare i 400 CV; la trazione rigorosamente posteriore per il tramite di un differenziale autobloccante.
Un nuovo capitolo della storia iniziata nel 1969 con la Datsun 240 Z.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Tempi elettrici

Il test di accelerazione con la Kia EV6 GT mostra che una crossover elettrica può competere tranquillamente con una supercar. Fino a non molto tempo

Leggi Tutto »

L’elettrica AMG

Un teaser AMG accende la miccia del reveal della Vision, la cui presentazione avverrà il prossimo 19 maggio. Il futuro  di AMG è segnato. Sì,

Leggi Tutto »

Chi toglie, chi aggiunge

Crisi, pandemia, guerra. Sono tanti i fattori che contribuiscono alle difficoltà di approvigionamento. Con qualche stranezza della logistica, pare. Curioso come uno stesso componente, pur

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli