sorona

Suonare con le gomme

Ci sono vari esempi nel mondo di strade sonore, intelligente escamotage per mantenere alta l’attenzione dei guidatori.

Conosciamo tutti le bande sonore, quei tratti di asfalto coperti da materiale in rilievo che al passaggio dell’auto fanno emettere agli pneumatici un suono sordo.
Si tratta di una misura di sicurezza che ha lo scopo di tenere alto il livello di attenzione di chi guida, ma che non produce altro che un rumore.

Ma c’è sempre un modo di rendere più piacevole un servizio. Gli olandesi, per esempio, che sono decisamente più inclini al divertimento a casa loro che all’empatia in ambito UE, hanno strade sonore, dove al passaggio delle auto si sente invece del solito rumore un motivetto.

L’innovazione ha fatto proseliti anhche Oltreatlantico e in New Mexico se ne trova una versione yankee, a dire il vero un po’ troppo rispettosa dell’acustica esterna perché si sente davvero poco.
Anche in California hanno copiato l’idea, ma purtroppo seguendo una procedura sbagliata per realizzare le bande sonore. Il risultato è un’ouverture del Guglielmo Tell di Rossini piuttosto stonata, come spiegato nel video seguente.

In italia ce ne sono? Naa, dalle nostre parti si preferiscono gli autovelox; non suonano ma rendono assai di più.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Voli pindarici

Vola il primo taxi volante di Skydrive, la startup finanziata da Toyota. Ma prevederne lancio e diffusione dal 2023 è forse un po’ troppo ambizioso.

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli