media-A205471_large

Una mano dal metano

In attesa che il sogno delle full electric diventi realtà, il mercato offre auto interessanti e più di altre rispettose dell'ambiente. Come l'Audi A3 Sportback g-tron

La Casa dei quattro anelli da anni segue con attenzione lo sviluppo e la diffusione dei cosiddetti carburanti alternativi. E’ il caso del metano che dal 2014 fa parte dell’offerta di Audi, per l’esattezza si trattava della prima A3 Sportback.

E non è certo una sorpresa scoprire che anche la A3 di ultima generazione avrà la sua versione g-tron (sigla che distingue le Audi a metano) equipaggiata con il 1.5 TFSI da 131 CV e 200 Nm di coppia da 1.400 a 4.000 giri/min.

Il motore a 4 cilindri è sovralimentato mediante turbo a geometria variabile ed è caratterizzato dal funzionamento ciclo Miller. La nuova Audi A3 Sportback 30 g-tron offre di serie la trasmissione automatica a doppia frizione S tronic a 7 rapporti e può contare su consumi e emissioni in media inferiori del 6% rispetto alla precedente generazione. Passa da 0 a 100 km/h in 9,7 secondi e raggiunge una velocità di 211 km/h con consumi nel ciclo combinato di 6 / 6,5 m3 ogni 100 chilometri ed emissioni di CO2 di 108 – 116 grammi/km. L’autonomia a metano è di 445 chilometri, cui si aggiunge la percorrenza del piccolo serbatoio della benzina da 9 litri.

Come la precedente g-tron, i serbatoi per il gas sono tre e sono disposti trasversalmente rispetto alla direzione di marcia. La bombola in acciaio davanti al serbatoio della benzina ha una capacità di 4 kg, mentre i due serbatoi principali, sotto il vano bagagli, hanno una capienza complessiva di 14 chilogrammi. Sono realizzati in materiali compositi e sono molto leggeri. Pesano ciascuno 26 kg: il 50% in meno rispetto a componenti tradizionali.

Da sottolineare che il metano ha costi chilometrici sensibilmente inferiori a benzina e Diesel. In più, il serbatoio della benzina da 9 litri permette l’omologazione monovalente della vettura che è perciò totalmente o parzialmente esentata dal pagamento del bollo nelle Regioni in cui sono previsti incentivi.

La capacità di carico varia tra 280 e 1.100 litri, mentre aspetto e dotazioni sono in pratica gli stessi delle nuove A3. Tra gli accessori il sistema di infotainment con comando vocale intelligente, navigazione e dotazioni hi-tech come nel caso di Audi connect e la connettività Car-to-X. Tra le dotazioni di serie sin dall’entry level, i cerchi in lega da 16 pollici, i proiettori a LED, i sensori luci e pioggia, il cruscotto digitale da 10,25 pollici, la radio DAB+, il display a colori MMI touch da 10,1 pollici, il volante multifunzione plus in pelle a 3 razze, la chiamata d’emergenza e il cruise control.

Tra gli accessori a richiesta, oltre ai proiettori a LED Matrix ci sono il climatizzatore automatico a tre zone, l’head-up display, l’adaptive cruise assist, che regola automaticamente la distanza dal veicolo che precede, il tetto panoramico, il pacchetto luci d’ambiente e l’Audi virtual cockpit.

Le prime A3 Sportback 1.5 (30) g-tron S tronic, arriveranno nelle concessionarie italiane a partire da ottobre e si affiancheranno aAudi A4 Avant g-tron e Audi A5 Sportback g-tron, equipaggiate con il 2.0 TFSI da 170 CV. Prezzi ancora da definire.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli