klsdklmv

Ma perché?

La scelta del nome di un’auto è sempre un’operazione complessa, deve avere un senso in parecchie lingue, dev’essere facile da ricordare, non deve ricondurre a cose o fatti o eventi sgradevoli. Artura?

Alla McLaren devono aver voglia di scherzare, non si spiega altrimenti il nome davvero curioso per la nuova supercar ibrida, Artura. Perché non Polda o Pippa allora? Il marchio ha precedentemente utilizzato nomi legati alla sua eredità sportiva solo per alcuni modelli della Ultimate Series, Senna ed Elva, ma deve ancora fornire una spiegazione per il nome Artura, a meno che non sia omaggio a qualche giovane nobile very brit; roba da inglesi comunque.
Anyway, Artura è una supercar di prossima generazione, in arrivo nella prima metà del 2021 con un propulsore ibrido basato sulla nuova architettura V6 al posto di quella V8 ad albero piatto precedente. Finora sono stati utilizzati propulsori ibridi solo su macchine top di gamma come la P1 e la Speedtail; in questo caso l’approccio sarebbe invece numericamente più vasto.

Ogni elemento dell’auto è completamente nuovo, dalla piattaforma a ogni particolare del propulsore ibrido ad alte prestazioni e la vettura permetterà una percorrenza totalmente elettrica attorno ai 35 km.
La nuova supercar HPH è entrata nelle fasi finali dei test prima del lancio e sebbene i dettagli tecnici debbano ancora essere rivelati, McLaren afferma che Artura manterrà i vantaggi in termini di prestazioni dei motori V8, ma con una migliore risposta a basso regime grazie all’assistenza ibrida.
Beh, anche con downsizing e architettura in sedicesimo, da una McLaren ci aspettiamo sempre molto; quindi see you soon, Artura.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Electric luxury

Con la EQS il gruppo tedesco concretizza il suo concetto di opulenza e alta tecnologia nel mondo elettrico che si prospetta per l’auto. Mercedes-Benz ha

Leggi Tutto »

American Twizy?

Il concetto è lo stesso del quadriciclo Renault: due posti in tandem, trazione elettrica e una copertura parziale sopra le teste. Ma la Arcimoto va

Leggi Tutto »

Senti come urla

Il sound di un V2 aspirato marchiato Cosworth è inconfondibile e resta un must per i veri appassionati dell’automobile. La T.50 l’abbiamo vista l’anno scorso.

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli