jnhxcvnmjvc x

La prima strada elettrica

A Peachtree Corners, in Georgia, è stata realizzata quella che probabilmente è la prima sezione di pavimentazione solare del globo.

La piccola città nei sobborghi di Atlanta ha installato pannelli solari in una sezione della sua Technology Parkway, un tratto stradale che funge anche da pista di prova per le auto a guida autonoma.
L’installazione utilizza pannelli solari Wattway prodotti dalla società francese di costruzioni stradali Colas Group, che possono essere applicati direttamente su una superficie stradale e forniscono livelli di aderenza comparabili ai materiali di pavimentazione convenzionali.

Nel 2016 l’azienda transalpina aveva annunciato l’intenzione di pavimentare 1.000 km di strade francesi, ma per ora l’unica realizzazione concreta è quella statunitense.
La carreggiata solare produrrà più di 1.300 kWh di elettricità all’anno e l’energia verrà utilizzata per alimentare una stazione di ricarica accanto al municipio, che potrà essere utilizzata gratuitamente. Un sistema di accumulo costituito da pacchi di batterie ha il compito di immagazzinare l’elettricità non utilizzata direttamente, per consentirne l’uso notturno.
L’iniziativa, per ora limitata alla sola piccola città, ha però catturato l’interesse di alcune amministrazioni degli Stati del nord poiché il sistema potrebbe essere dotato di elementi riscaldanti in grado di rimuovere automaticamente la neve.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Proiettare lo specchietto

E’ sostanzialmente questo l’argomento di un brevetto BMW, che intende superare in chiave high tech il vecchio retrovisore esterno. L’evoluzione tecnologica dell’automobile ha determinato grandi

Leggi Tutto »

Metti la ricarica in corsia

Basandosi sulla tecnologia wireless, un progetto americano prevede la realizzazione di apposite corsie autostradali per la ricarica in movimento. Nonostante i progressi nella tecnologia degli

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli