Mercedes-Benz C-Klasse, 2021, Selenitgrau magno, Leder zweifarbig Sienabraun/Schwarz // Mercedes-Benz C-Class, 2021, selenite grey magno, siena brown/black leather

La nuova Classe C

Mercedes rinnova il modello di maggior successo commerciale, impostando berlina e station wagon sui concetti di lusso e comfort.

La nuova Mercedes Classe C punta sulla comfort zone, un’area di benessere ed efficienza in movimento che intende collocare la nuova vettura a riferimento di settore. Eliminati dalla gamma i motori a 8 cilindri per le emissioni troppo elevate e i 6 cilindri (peraltro attualmente solo in linea) per ragioni di spazio e di eccessivo peso sull’avantreno, le vetture abbracciano la filosofia mild hybrid a 48 V con alternatore-starter, mentre la funzione plug-in grazie alle nuove batterie ad alta efficienza da 25,4 kWh offre un’autonomia a zero emissioni di quasi 100 chilometri secondo il ciclo WLTP, valore assoluto in questa categoria.

Sono lontani i tempi degli abitacoli cab forward spostati in avanti: ora Mercedes sposa la filosofia cab backward con parabrezza e vano passeggeri spostati verso la parte posteriore, sbalzo anteriore corto e passo lungo.
All’interno spicca il grande display centrale leggermente orientato verso il guidatore e incorporato nella plancia alta, avvolgente e divisa in senso orizzontale. Lo schermo LCD touch ad alta risoluzione da 12,3 pollici permette di controllare le numerose funzioni digitali della vettura e sono possibili anche per il cruscotto LCD tre stili di visualizzazione, classico, sportivo, essenziale e tre modalità, navigazione, assistenza, servizio.

La gamma per il mercato italiano prevede la C200 con il motore 1.5 litri a benzina da 204 CV e 300 Nm e le C200d e C300d con potenze di 200 CV e 440 Nm e 265 CV e 550 Nm; su tutte motorizzazioni il sistema elettrico consente un boost aggiuntivo di 200 Nm con una potenza in azionamento singolo di 129 CV. Il cambio automatico 9G Tronic è di serie su ogni modello.
Esclusivo per una vettura di questa classe l’asse sterzante posteriore, che prevede un angolo fino a 2,5°, riducendo il diametro di volta a 10,64 m. A velocità inferiori ai 60 km/h l’asse sterza in controfase, poi l’angolo diventa in fase con quello delle ruote anteriori.

I nuovi fari sono unità LED di serie su tutta la gamma, mentre l’innovativo sistema di illuminazione digitale della Classe S con una risoluzione di 1,3 milioni di pixel per faro e la capacità di proiettare simboli di avvertimento e linee guida sulla strada è un’opzione.
Le nuove Classe C possono essere ordinate dal 30 marzo e arriveranno nelle concessionarie la prossima estate. Sei le versioni disponibili per il mercato italiano: Business, Sport, Premium, Sport Plus, Premium Plus e Premium Pro.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

La prossima R di VW

La svolta elettrica del marchio tedesco non lascerà indietro i modelli sportivi: la concept ID.X potrebbe sostituire la Golf R. Ralph Brandstätter, ad di VW,

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli