Clipboard02

L’automobile domani

Per quanto diverso da quello tradizionale sia stato sinora l’approccio all’auto elettrica, nessuno prima della REE aveva sfruttato così a fondo le possibilità offerte dalla nuova mobilità.

REE Automotive è un’azienda israeliana che vuole reinventare la mobilità elettrica. La sua piattaforma EV è completamente piatta, scalabile e modulare, fornendo piena libertà di progettazione per creare la più ampia gamma di veicoli elettrici e autonomi per applicazioni attuali e future, inclusi consegne dell’ultimo miglio e taxi.
REE ha sviluppato due innovazioni fondamentali: il REEcorner, che integra tutti i componenti tradizionali del veicolo nell’arco della ruota, e il REEboard, una piattaforma elettrica completamente piatta e modulare. L’approccio offre molteplici vantaggi, tra cui libertà di progettazione del veicolo, ottimizzazione del pacchetto, maggiore efficienza energetica, tempi di sviluppo più rapidi, compatibilità ADAS, costi di manutenzione ridotti e conformità con gli standard di sicurezza globali.

REE è supportata da una rete di partner automobilistici che forniscono accesso a 320 linee di produzione globali, rendendo la piattaforma EV di nuova generazione pronta a rappresentare il futuro della mobilità elettrica. La società ha intenzione di instaurare un network di 15 centri di integrazione nel mondo, il primo dei quali dovrebbe essere aperto entro l’anno nel Warwickshire, in UK.
L’approccio è un’implementazione a crescere dell’attuale schema produttivo: già ora le linee assemblano componenti a loro volta preassemblati dai subfornitori; REE prevede quindi di affermarsi come realizzatore dell’intera parte di mobilità, lasciando alla Casa solo allestimenti e design. Un modo decisamente nuovo di concepire l’auto, che vedremo se riuscirà a imporsi nel tradizionale modo di costruire le automobili.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Fidarsi è bene…

Proprio quando sarebbero più utili, gli ADAS mostrano la corda. Una ricerca sul campo svolta negli Usa svela quanto l’efficacia di questi sistemi vada in

Leggi Tutto »

Proiettare lo specchietto

E’ sostanzialmente questo l’argomento di un brevetto BMW, che intende superare in chiave high tech il vecchio retrovisore esterno. L’evoluzione tecnologica dell’automobile ha determinato grandi

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli