RS 3 LMS, gioello tecnologico Audi derivato dalla RS3 di serie

Un’Audi da brividi

La Casa dei quattro anelli presenta la nuova RS 3 LMS, vettura da competizione destinata ai clienti

La divisione sportiva della casa dei quattro anelli, l’Audi Sport Customer Racing ha svelato in streaming dalla sede di Neuburg an der Donau (https://www.audimedia.tv/en/audimediatv/video/world-premiere-of -the-new-audi-rs-3-lms-5457) la RS 3 LMS. La vettura che raccoglie l’eredità di chi l’ha preceduta con successo, costruita dal 2016 in ben 180 unità, un record nell’attività agonistica della Casa dei Quattro Anelli.

RS 3 LMS, gioello tecnologico Audi derivato dalla RS3 di serie

La RS 3 LMS è un grande impegno per le corse dei clienti e l’obiettivo è proseguire con il nuovo modello la straordinaria serie di successi della prima generazione”.

Dal suo lancio, la RS 3 ha infatti conquistato nei vari campionati TCR un totale di 764 podi in Africa, Nord e Sud America, Asia, Australia ed Europa, con 279 vittorie, La precedente RS 3 LMS ha anche ottenuto 16 titoli piloti, 38 ulteriori successi in differenti Campionati e 5 vittorie di classe nelle gare di 24 ore. La seconda generazione della vettura sarà pronta per i clienti alla fine del 2021.

RS 3 LMS, gioello tecnologico Audi derivato dalla RS3 di serie

Audi RS 3 LMS eroga 340 Cv ed è larga 1,95 metri, l’auto derivata dalla RS 3 di serie e soddisfa la larghezza massima definita nei regolamenti. La grembialatura anteriore incorpora le prese d’aria di raffreddamento significativamente rivisto per il motore e i freni.

Da notare proprio nel frontale un nuovo trattamento delle griglie che evidenziano forme ovoidali che potrebbero anche debuttare in modelli Audi Sport di serie. L’ala posteriore, sospesa dal retro per la prima volta, completa l’aerodinamica ottimizzata secondo i regolamenti TCR. La scocca proviene da Ingolstadt, il turbo 2,0 litri dello stabilimento di Győr in Ungheria e viene costruita nel sito di Martorell in Spagna. In particolare nella nuova Audi RS 3 LMS debutta la quarta generazione del motore 4 cilindri 2.0 denominato EA888 che sostituisce la serie precedente.

RS 3 LMS, gioello tecnologico Audi derivato dalla RS3 di serie

I miglioramenti meccanici hanno riguardato tutte le aree La frizione a doppio disco ora pesa 800 grammi in meno rispetto prima e il cambio è il nuovo Hewland a sei marce. Nessun’altra vettura da turismo TCR offre tanti componenti di sicurezza quanti quelli che sono a bordo dell’Audi RS 3 LMS. Il roll-bar è costituito da tubi in acciaio che raggiungono 25,8 metri di lunghezza.

RS 3 LMS, gioello tecnologico Audi derivato dalla RS3 di serie

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Estrema Cupra

Manca poco alla prima gara della Extreme E Racing Series, il nuovo campionato dedicato alle auto elettriche fuoristrada che si svolgerà in 5 località di

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli