,mzxmx.,vm,.

Torna l’americana diversa

Dopo un oblio durato 12 anni riecco la Buell, simbolo dell’altro modo di costruire moto sul continente nordamericano.

Erik Buell è un pilota ed ex-ingegnere alla Harley Davidson che nel 1987 ha fondato il marchio omonimo, specializzato in moto compatte e agili realizzate con motori dell’azienda dalla quale proveniva. Già tre anni dopo, però, la struttura navigava in grandi difficoltà; così intervenne Harley acquistando il 51% del capitale. Niente da fare però, perché la concorrenza non ha lasciato scampo a modelli meno prestazionali ma più costosi di quelli jap; nel 2009 quindi Buell ha chiuso i battenti.
L’unicità della formula a masse compatte con il freno anteriore circonferenziale e lo sciovinismo Usa non hanno però mai spento del tutto l’eco di queste sportive motorizzate Harley, attributo che tutto sommato le Buell portavano con dignità.

La notizia che EBR Motorcycles, azienda specializzata in salvataggi e ripescaggi di marchi con una storia alle spalle, stia riportando in vita il leggendario brand non è quindi del tutto inattesa. I modelli previsti per la ripartenza produttiva sono basati sulla piattaforma 1.190, nota per la maneggevolezza. Bill Melvin, Ceo di EBR Motorcycles, intende iniziare con le motociclette dell’ultima produzione, costruite a mano negli impianti di Mukwonago, Wisconsin, rimasti inoperosi ma con tutti i macchinari in situ. Nuove motociclette dirt, dual-sport, touring e cruiser sono però in programma, con ben 10 nuovi modelli entro il 2024. Melvin conta sulla nomea del marchio, noto come la via Usa per alte prestazioni, innovazione e avventura e anche se il modo in cui EBR ha acquistato le rimanenti attività di Buell è tuttora sconosciuto, le prospettive paiono credibili.
La sfida però è di vedere se EBR sarà in grado di riportare in attivo una società con gli stessi prodotti che l’hanno condotta al fallimento

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Le nuove due ruote

Annualmente il Focus2R fa il punto sulla mobilità a due ruote, che comprende sia moto vere e proprie quanto biciclette. Quest’anno lo studio è focalizzato

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli